via Boito, 56 - Monfalcone - Tel. 0481-413339
Social media e diffamazione

In riferimento alle esternazioni di alcuni allievi dell'Istituto apparse negli ultimi tempi sui social media e largamente diffuse, si ricorda che la diffamazione è un reato ai sensi del codice penale (art.595: "Il reato di diffamazione punisce chi, comunicando con più persone, rechi volontariamente un'offesa alla reputazione di una persona assente. ... Tale comportamento può essere realizzato con qualsiasi mezzo e in qualunque modo, purché risulti idoneo a comunicare l'offesa alla reputazione altrui").

Si invitano tutti gli studenti a riflettere, anche con le proprie famiglie, sulla differenza tra le libertà costituzionali di opinione e di parola e le offese rivolte a uno o più docenti ed alla reputazione della nostra scuola. A tale proposito si fa presente che la responsabilità penale è personale e che pertanto un'eventuale querela per diffamazione comporterebbe serie ripercussioni.

Si confida nella rielaborazione di quanto accaduto e nel buon senso di ognuno, affinché il legittimo dissenso sia occasione di confronto e di crescita personale e non di inutile polemica.

Pubblicata il 15 luglio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.